Terapia di Coppia

Terapia di coppia.

La Coppia oggi è cambiata.

La coppia sarà sempre in rapida evoluzione comportamentale, culturale, etnica, giuridica.

E’ ora più “ liquida “, mutevole, fragile, alla ricerca di nuove dimensioni e rapporti. E’ cambiata la terapia di coppia.

Prevale spesso il concetto che c’è coppia quando due scelgono di avere vite convergenti con contenuti e modalità originalmente condivisi.

I matrimoni di convenienza sono finti matrimoni, opportunistici, appassiti nel tempo, prenotati alla separazione e al divorzio.

Le coppie vere fanno un salto strutturale quando decidono un progetto per la vita. Vogliono creare una famiglia, possibilmente avere dei figli, credono nella fedeltà che è sempre a costo zero quando c’è amore.

Ciascuno dei due ha detto sì alle domande: “Mi lasci entrare nella tua vita? . C’è posto per me nella tua vita futura? “.

L’amore vero non fa mai male. La coppia è in via di estinzione se viene meno l’erotismo e la sessualità. La sessualità si sprigiona da sé, non la comandi di uscire da te. Non puoi comandare di avere l’amore, lo si sente, lo si desidera.

In una gara altruistica, può essere utile insegnare al tuo partner ad amare. L’amore non è solo corpo. E’ energia.  E’ corteggiamento eterno.

L’amore vero riattiva, protegge, sostiene, infiamma. Amare è starsi  accanto. E’ vedere la persona che ami con  i suoi occhi.

Come psicologo di coppia posso aiutarvi a risolvere gli eventuali  problemi e a ritrovare le energie vitali. Le giuste soluzioni ci sono sempre. Troviamole assieme.

Terapia di coppia.

Quando nasce la coppia.

La coppia nasce non nel rito del matrimonio, ma nel momento magico dell’imprinting dell’innamoramento.

Il “respiro nuovo” del mondo dei legami e attaccamenti affettivi va cercato osservando primariamente le nuove generazioni adolescenziali e giovanili, oppure le  maturità centrali dai 30 ai 50 anni.

Di solito le coppie stabili in convivenza o matrimonio, sono vivaci, allegre, propositive, con tanta voglia di vivere e divertirsi.

Le loro personalità sono di spessore, in costante rinnovamento culturale ed esistenziale. Ciascuno sposa la libertà compatibile dell’altro. Combinano bene serietà con allegria e vivacità.

Nei momenti di profonda comunicazione di coppia, ognuno dice all’altro: Voglio passare il resto della mia vita con te. Non riesco a stare senza di te. Senza di te, mi manca una parte di me”.

Nei momenti difficili di coppia, ricordarsi che la vita a due ravvicinata e quotidiana è per natura sua complessa, a volte ingiusta, ma l’amore reciproco fa sempre miracoli per continuare assieme, se si vuole.

La felicità di coppia si costruisce solo passo per passo, giorno dopo giorno. Stiamo costruendo assieme la nostra vita. Tu mi rendi felice.

Opinioni contrastanti

Non è facile far emergere la vera coppia oggi, perché deve fare i conti con punti di vista eterogenei, discutibili, a volte banali, proiezioni di falliti in amore e convivenza.

Il mondo però è cambiato. Vi sono nuove generazioni di sesso, di amore, di accoppiamento, di coppia, di matrimonio. Ecco una lista di amenità e luoghi comuni.

  • Non esiste il sesso, ma il desiderio.
  • La coppia che funziona è quella che riesce sempre a ridere.
  • Parità di sessi, ma disparità di ruoli.
  • La seduzione e l’erotismo vengono prima della convivenza o del matrimonio.
  • La forte differenza fra i sessi fa funzionare meglio la coppia.
  • Uomo e donna per convivere o sposarsi o uomo e donna per divertirsi.
  • Gli amanti e i tradimenti ci saranno sempre.
  • Coppia romantica, passionale, erotica, amicale, coppia per compagnia.
  • Mantenere gli spazi propri nella coppia.
  • Coppia distante.
  • Coppia scoppiata.
  • L’amore è eterno finché dura.

Terapia di coppia.

La coppia può guarire dal tradimento?

Se vuole sì, ma ad un prezzo molto alto di reinvestimento di amore, di sessualità, di altruismo.

Ecco il percorso per il superamento della crisi di coppia.

  1. Ristabilire una fiducia di base.
  2. Reinvestire nel matrimonio e comunque nella relazione.
  3. Processi di apertura.
  4. Rilancio della coppia.
  5. Scegliere la propria famiglia ( e figli ) anziché l’amante.
  6. Scegliere il matrimonio o la convivenza anziché l’amante.
  7. Scegliere il rapporto ( coniugale ) di coppia anziché l’amante.
  8. Scegliere il partner come persona tua nella sua totalità anziché l’amante.
  9. Decidere di perdonare e di non far pagare il conto a nessuno, poiché la crisi è spesso causata da un fifty/fifty di corresponsabilità, egoismi, indisponibilità all’ascolto, alle attenzioni, sapendo bene che il ghiaccio nel letto è causato dal ghiaccio nel cuore.

La coppia funzionale.

Bisogna partire bene con un innamoramento di qualità.

Vi è attrazione corporea, sensoriale e mentale tra i partner. Si prova per l’altro un nuovo tipo di emozione che si presenta alla coscienza in modo improvviso e imprevedibile.

Non è ancora una relazione di coppia, ma una relazione di passione, compreso il sesso, che però è tale se provoca un radicale cambiamento di percezione e di esistenza. Modifica il modo di sentire noi stessi, il nostro corpo, le nostre emozioni.

Il mondo fuori e dentro di noi non è più quello di un momento fa, si tinge di positività e di energie meravigliose, scoppiamo di energie  come un vulcano.

Si vuole una vita assieme per costruirla attraverso la condivisione, l’amicizia, la solidarietà, un corpo e un’anima.

Poniamo sempre massima attenzione al valore della percezione l’uno dell’altro. Io ti sento così, io ti percepisco così. Questo è corretto. Ciò  però è imperfetto e pericoloso.

La verità è che a volte noi non vediamo come è realmente il partner, ma come siamo noi! E questo è tossico egocentrismo e cecità relazionale.