Costellazione Ansia.

Costellazione ansia.

L’ansia si trova in ogni angolo del mondo e nella totalità dei cuori umani. E’ un innato istinto di conservazione della vita.

Dobbiamo imparare a gestirla bene, in modo normale, positivo, non patologico, ma fisiologico.

Mai e poi mai prigionieri dell’ansia patologica.

Chi ha un io fragile, poco compatto, poca maturità psico sociale, sarà facilmente dominato dall’ansia negativa.

Mai drammatizzare. La vita va diretta e un po’ assecondata con pazienza.

Fai scivolare via dalla tua vita quotidiana  gli eventi effimeri, non importanti. Perché te la prendi? La tua serenità interiore non ha prezzo!

Curarsi l’ansia da soli non risolve il problema. Fidati, non soffrire inutilmente.

Sono a tua disposizione per una psicoterapia risolutiva.

Costellazione Ansia. Le tante ansie buone e fisiologiche e le tante ansie patologiche da curare.

Costellazione ansia. Come identificare le loro diversità e trattamenti.

Costellazione ansia.

La Società ansiosa.

Il malessere psicologico se lo conosci, lo curi e così puoi ritornare al benessere esistenziale d’origine.

Non si nasce ansiosi, ansiosi si diventa. Non la natura, ma la cultura e i comportamenti negativi umani creano l’ansia.

Sono tante le ansie  che tormentano le persone e l’umanità. Alcune sono  genetiche e generazionali, altre sono passeggere, situazionali, altre prodotte da una società egoista.

L’attuale Società è ansiogena, generatrice quindi di ansie a tutti i livelli sociali.

Di fatto, l’ansia sta diventando purtroppo la normalità nel mondo attuale. In un certo senso, nel mondo attuale ansiosi si nasce.

La Società di oggi è uno stabilimento mondiale produttore di ansia. 

Costellazione Ansia. Se scruti la vita come negativa con le lenti di ingrandimento, tutto è surreale e nocivo.

Costellazione ansia e le sue molteplici patologie e psicoterapie.

Costellazione ansia.

Generazione ansiosa. 

L’umanità odierna è una sofferente generazione ansiosa.

Prevalgono in tutto il mondo, nel singolo e nelle aggregazioni umane, paure, prevaricazioni, aggressività e molti altri stressori ansiogeni.

Proliferano barbari istinti di potere, di sfruttamento, di aggressività, a livello economico, politico, istituzionale.

Non sono immuni i contesti generazionali, familiari, uomo e donna, religiosi ed educativi.

Questi alcuni parametri  diagnostici dell’ansia, in  intensità e frequenza:

  1. Stati di ansia.
  2. Spavento.
  3. Preoccupazione.
  4. Nervosismo.
  5. Agitazione.
  6. Tensioni psicofisiche.

Tema correlato.