Ruoli Sessuali e Parafilie.

Ruoli Sessuali e Parafilie. R. S. Importanti per ottimizzare l’intimità di coppia.

Ruoli Sessuali sono importanti per godere l’intimità sessuale. Chiedono una sessualità creativa. Le parafilie sono patologiche e necessitano di  interventi clinici.

Profili, ruoli, modelli sessuali, se innovativi e continuamente  mutanti, sono veri. Se statici, sono castranti gabbie regressive sessuali.

I ruoli sessuali sono in costante evoluzione genetica  e psico sociale.

I ruoli sessuali sono in costante trasformazione fin dall’inizio dell’umanità.

Se non si rinnovano, diventano  ruoli sessuali stereotipi, sessualità in regressione.

I ruoli sessuali sono i comportamenti e i modelli di attività in cui uomini e donne mutanti si identificano in una data cultura e sub-cultura.

Nello spazio e nel tempo, nella evoluzione dell’umanità nei suoi sesso biologico e sesso culturale.

Sono sempre esistiti, fin dall’inizio dell’umanità, i modelli eterosessuali, bisessuali, omosessuali gay, lesbo, altre opzioni.

Se hai bisogno di una consulenza psicologica, o di iniziare una psicoterapia sessuale, sono a tua disposizione.

Forse è utile parlarne un pò per capire meglio.

Ruoli Sessuali e Modelli Sessuali.

Modelli sessuali.

Il processo che sviluppa i comportamenti e i modelli di attività sessuali, che identificano l’uomo e la donna in una data cultura e territorio, è in rapida evoluzione oggi.

Ciò è legato a più dinamiche differenze biologiche, alle modalità procreative, al socioculturale.

Ciò avviene attraverso una interazione della maturazione biologica, delle aspettative della cultura in cui un individuo è cresciuto.

Inoltre dal suo identikit personale, mentale, e da come conosce e sviluppa se stesso.

Fattori innati, educativi, culturali, sociali e comportamentali di sviluppo, agiscono in sinergia globale.

Sviluppano il ruolo sessuale dell’individuo e ne condizionano le scelte.

Se vuoi, ma occorre sensibilità e voglia di conoscenza, possiamo approfondire le delicate tendenze delle parafilie.

Parafilie I.

Travestimento. Godimento nel travestirsi con gli indumenti dell’altro sesso.

E’ presente nella spettacolarizzazione artistica e narrativa. La prostituzione lo usa come strumento commerciale sessuale.

Sadismo.  1. Tendenza ad associare la soddisfazione sessuale all’infliggere dolori al partner o ad altri.

2. Crudeltà  fine a sé stessa, che si manifesta nel molestare, tormentare, fino alle sue estreme conseguenze di ferire e e far morire,  senza alcun motivo, un essere umano o un animale.

Lo stupro sadico sessuale è aberrante, con minori è ripugnante!

Esibizionismo. E’ la ostentazione intenzionale e scandalistica degli organi sessuali in pubblico.

E’ di tipo ossessivo e la sua forma è da reprimere con forza specie se vi è esibizione davanti a bambini, sia soli che in gruppo. Le bambine e le donne sono le preferite. E’ un patologico disordine sessuale.

Sadomasochismo. E’ una combinazione di sado e maso.  Può diventare una pericolosa patologia.

Nella coppia l’uso del sadomaso, leggero, scherzoso, erotico, condiviso, creativo, non è per nulla patologico, anzi! La regola per tutti è: SSC Sicuro, Sano, Consenziente.

Frotterismo. E’ un comportamento sessuale in cui l’eccitazione sessuale è raggiunta attraverso toccamenti o sfregamenti contro una persona non consenziente o ignara. Ad esempio in luoghi affollati, nelle ore di punta.

Pedofilia.  E’ un preferenziale desiderio sessuale, ed eccitamento, nel voler fare sesso con bambini e bambine prepuberi.

E’ un grave disturbo sessuale. Una malattia mentale e comportamentale, con gravi Implicanze negative sulle prede.

Essendo la pedofilia una malattia sessuale, il pedofilo va curato anche in apposite Strutture Sanitarie Riabilitative.

Parafilie II.

Riguarda qualsiasi significativo comportamento sessuale che differisce al negativo dalla natura e dalle norme presenti all’interno di una cultura o subcultura.

Voierismo. Un disturbo in cui una persona sente un ricorrente e intenso desiderio di vedere persone nude.

Persone che non sospettano e non vogliono  essere viste quando si spogliano o sono in ambienti intimi o stanno facendo effusioni amorose o sesso.

Feticismo. E’ una libido deviata. Si ha feticismo quando un individuo sente una forte attrazione verso un oggetto che gli suscita eccitazione sessuale, ad esempio biancheria intima.

Bestialità.  Interesse o rapporto sessuale con un animale.

Masochismo. 1. Tendenza ad associare il piacere sessuale al subire sofferenze provocate da sé stessi o dal partner o da altri.

Tema correlato.